• Home
  • Cronaca
  • Lo sviluppo delle aree interne e opportunità del Pnrr, l’incontro tra esperti a Sala Consilina

Lo sviluppo delle aree interne e opportunità del Pnrr, l’incontro tra esperti a Sala Consilina

di Marianna Vallone

Si è tenuto presso l’aula di Alta formazione “Consilium Senatoris” di Sala Consilina il convegno dal titolo “Lo sviluppo delle aree interne e le opportunità collegate al PNRR”. Nel corso dell’incontro, al quale hanno parteciperanno, tra gli altri, l’avvocato amministrativista, Nicola Senatore, e il consigliere regionale, Tommaso Pellegrino, sono state affrontate le diverse missioni del PNRR, quelle più legate alle Aree Interne, alle filiere produttive locali e le iniziative capaci di favorire la ripresa economica e sociale delle zone marginali e a rischio di abbandono.

In particolare, il professore di Geografia politica ed economica, nonché direttore del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Vittorio Amato, ha spiegato le dinamiche del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e il ruolo dell’Italia in una dimensione internazionale. Poi Amato ha focalizzato l’ultima parte del suo intervento sulle opportunità legate alle Aree Interne del Vallo di Diano e del Cilento.

Anche il professore associato di Storia delle istituzioni politiche europee dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Gianluca Luise, ha rimarcato gli obiettivi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, in particolare per le Aree Interne. Nello stesso tempo, però, Luise ha messo in guardia gli amministratori presenti in sala sulle sfide del PNRR e i vincoli imposti dall’Unione Europea.

Le conclusioni dei lavori sono state affidate al consigliere regionale, Tommaso Pellegrino, il quale ha sottolineato la necessità di fare sinergia per cogliere la grande occasione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. In particolare Pellegrino ha evidenziato che la vera sfida è quella di riuscire a collegare i grandi centri urbani con le aree periferiche, come il Vallo di Diano e il Cilento, attraverso una rete di infrastrutture intermodali.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019