• Home
  • Cronaca
  • L’omicidio Vassallo in commissione antimafia, Migliorino: «Pochi proclami e tanto impegno»

L’omicidio Vassallo in commissione antimafia, Migliorino: «Pochi proclami e tanto impegno»

di Antonio Vuolo

«Pochi proclami e tanto impegno. Abbiamo dato inizio ad un gruppo di lavoro sulla morte del sindaco pescatore Angelo vassallo. Questo grazie alla costante dedizione del fratello Dario Vassallo. Vedere la presenza di tanti commissari antimafia è indicativo». Ha commentato con questo post su Facebook, il deputato del M5S e membro della Commissione parlamentare Antimafia, Luca Migliorino, l’inizio dei lavori d’indagine che svolgerà il Parlamento sull’omicidio del sindaco del comune di Pollica, Angelo Vassallo. La Commissione parlamentare antimafia, presieduta dal senatore Nicola Morra, cercherà di fare luce sull’assassinio del sindaco pescatore, consumatosi la sera del 5 settembre del 2010. Un omicidio con nove colpi di pistola su cui ancora non è stata fatta giustizia. Tante piste e ipotesi, indagini, che però a distanza di 11 anni ormai non hanno portato alla verità e ai colpevoli dell’assassinio dell’amministratore cilentano. Verità ha più volte chiesto anche la famiglia Vassallo e il fratello Dario, presidente della Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore, che nel 2019 portò il caso all’attenzione della Commissione Parlamentare Antimafia, che oggi, così come continua ad indagare la Dda di Salerno, proverà con un’inchiesta autonoma a fare luce sull’omicidio del sindaco di Pollica.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019