• Home
  • Cronaca
  • Contro il tumore al seno, la provincia di Salerno in prima fila

Contro il tumore al seno, la provincia di Salerno in prima fila

di Rito Ruggeri

Il Castello di Arechi si tinge di rosa, a partire dal 15 ottobre e fino alla fine del mese, in adesione alla campagna per la prevenzione del tumore al seno, promossa dalla L.I.L.T. (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori). All’iniziativa ha aderito la Provincia di Salerno. Su esplicita richiesta del Presidente è stato prescelto il prestigioso Castello di Arechi, simbolo della identità storica e culturale della Comunità salernitana. "L’amministrazione provinciale – ha dichiarato l’Assessore al Patrimonio, Adriano Bellacosa – ha sposato il progetto della L.I.L.T. proprio per dare un chiaro segnale di supporto, sostegno e solidarietà a tutti gli Enti, professionisti e tecnici che sono impegnati nella lotta al cancro e lo ha fatto attraverso il Castello di Arechi, che sarà inaugurato il 10 ottobre alla presenza del Presidente della Camera, Gianfranco Fini". L’Assessore Bellacosa, sull’evento ha aggiunto: "La riapertura del Castello di Arechi, così come l’inaugurazione del Museo multimediale sono solo alcuni dei traguardi raggiunti dalla nostra Amministrazione nei suoi primi cento giorni di governo. Il progetto è quello di fare del Castello di Arechi il “Castello dei Castelli”, in collegamento virtuale con gli altri Castelli della provincia, attraverso un sistema di monitor e telecamere integrate sul territorio". All’incontro di stamattina a Palazzo Sant’Agostino, oltre all’Assessore Adriano Bellacosa, erano presenti: Guido Milanese, delegato da Edmondo Cirielli ad intrattenere rapporti istituzionali con la L.I.L.T., Massimo D’Onofrio consigliere pronviciale, la signora Marica Ricci, in rappresentanza della L.I.L.T., e Roberto Celano.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019