• Home
  • Attualità
  • Magliano Vetere, sarà inaugurato il riqualificato Palazzo Lombardi

Magliano Vetere, sarà inaugurato il riqualificato Palazzo Lombardi

di Antonio Vuolo

Sarà inaugurato domenica 5 giugno, a partire dalle 18,00, il complesso di Palazzo Lombardi a Magliano Vetere che si prepara ad ospitare una Casa Albergo ed un Centro Polifunzionale per over 65. Un intervento innovativo realizzato grazie all’impegno del Comune di Magliano Vetere e che vedrà il coinvolgimento di Consorzio La Rada insieme alle cooperative Prometeo 82 e La Città della Luna. Il recupero dell’immobile di epoca feudale ha visto un impegno importante di progettazione, restauro e funzionalizzazione reso possibile da un finanziamento di circa un milione di euro da parte della Regione Campania che ne ha consentito anche l’acquisizione. 

«Siamo orgogliosi di poter restituire ai nostri cittadini uno spazio di grande pregio storico eculturale e che da oggi diventa cuore pulsante del sistema dei servizi dedicati alla nostra comunità, alla comunità cilentana e provinciale – commenta il sindaco di Magliano Vetere, Carmine D’Alessandro. Per noi era importante non solo restituire e riqualificare questo spazio, ma anche farlo in una logica innovativa e di sostegno ai bisogni dei nostri cittadini e cittadine. Realizzare uno spazio dedicato alle persone over 65 per noi e` motivo di grande soddisfazione e ci auguriamo che diventi uno spazio di incontro, di relazioni, di crescita umana di tutta la nostra comunità».

 Palazzo Lombardi ospiterà fino a 25 persone in regime residenziale e prevede l’attivazione di un Centro Polifunzionale che consentirà di mettere in campo occasioni ed opportunità di socializzazione e di animazione in favore degli ospiti e di tutta la comunità cilentana. Personale qualificato si occuperà della cura degli degli spazi, delle esigenze riabilitative e relazionali dei beneficiari e di creare sinergie e contatti con il territorio. Una lavanderia interna, spazi dedicati alle attività riabilitative, attività di segretariato sociale e di orientamento ai servizi, completano l’offerta della struttura.

«La scelta di investire in Senior house nelle aree interne del Cilento ha una duplice valenza: da un lato rispondere a bisogni di servizi sempre più in aumento delle persone over 65, dall’altro ispirarsi alla identità e cultura cilentana come modello di vita comunitaria in cui trovare risposte adeguate a migliorare la propria qualità di vita – commenta la presidente di Consorzio La Rada, Elena Silvestri. La nostra filosofia di fondo rimane la dieta mediterranea, non solo come stile alimentare, ma come modello per affrontare concretamente i prossimi anni, rispondendo alle sfide che gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda ONU 2030. Mangiare insieme è la base dell’identità culturale e della continuità delle comunità  del Cilento – conclude la presidente Silvestri -, dove i valori dell’ospitalità, del vicinato, del dialogo intergenerazionale e della creatività, si coniugano con il rispetto del territorio e della biodiversità»

 L’inaugurazione di Palazzo Lombardi rientra nel più ampio ecosistema di servizi di welfare territoriale e di prossimità, anche di natura intergenerazionale, che Consorzio La Rada ha già concretamente realizzato in questi anni attraverso il modello Life For Life sperimentato nel Comune di Sicignano con la struttura di Palazzo Belvedere.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019