Maltempo, allerta gialla su parte della Campania

di Redazione

Da qualche ora è iniziata l’irruzione invernale sull’Italia che scatenerà una fase di maltempo che si concentrerà con tutta la sua forza al Centro-Sud. I venti gelidi di Bora e Grecale che soffieranno per tutto il weekend faranno abbassare di parecchi gradi le temperature così da avere le prime gelate anche su molte città della Pianura Padana, come ad esempio Bologna, Padova, Brescia, Torino. Il team del sito IlMeteo.it avverte che nelle prossime ore rovesci e temporali a tratti intensi da Toscana e Marche si porteranno verso Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise e Sardegna.

Sulle regioni adriatiche saranno possibili nubifragi, soprattutto su fermano, ascolano, su tutte le province dell’Abruzzo e del Molise. Piogge a tratti intense anche sul Lazio.

Inizierà a piovere anche in Campania, ma al Sud il maltempo comincerà a far sul serio dal pomeriggio di oggi (venerdì) e poi sera con precipitazioni abbondanti o molto abbondanti su tutto l’Appennino, sulla Basilicata e infine sulla Calabria.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.

E’ stata valutata per oggi allerta arancione su tutto l’Abruzzo ed il Molise, sui settori centro-settentrionali della Campania e sulle aree garganiche della Puglia; allerta gialla su Lazio, Calabria, Marche, Umbria, Basilicata, sui settori orientali della Sardegna e sulle restanti parti di Campania e Puglia.

©Riproduzione riservata