Maltempo, il Sele esonda in più punti: disagi alla viabilità

foto tratta dal web

di Antonio Vuolo

Il maltempo sta continuando a causare non pochi disagi nel salernitano. Nel pomeriggio di oggi, il fiume Sele ha rotto gli argini in diversi punti, causando un bel po’ di disagi soprattutto alla viabilità. Diversi automobilisti, infatti, hanno avuto difficoltà a percorrere le arterie provinciali e comunali che costeggiano il fiume. Fortunatamente, però, a parte qualche rallentamento, non ci sono stati guai più gravi.

Ma l’attenzione resta massima, soprattutto sul fronte idrogeologico, visto che molti terreni sono già saturi a causa delle precipitazioni dei giorni scorsi.

Intanto, nella notte tra martedì e mercoledì, un fulmine ha creato danni e scompiglio nel centro cittadino di Agropoli. La violenta scarica elettrica ha colpito in pieno il tetto di un palazzo in via Piave, a pochi passi da Piazza Vittorio Veneto, provocando due voragini e facendo cadere pezzi di cemento in strada.

I pezzi di cemento sono finiti anche nell’asilo di viale Europa e hanno distrutto il dehors di un bar. A partire dalla mezzanotte, intanto, nelle zone del salernitano dove attualmente vige l’allerta rossa, si passa all’Arancione: è stata infatti prorogata l’allerta meteo su tutto il territorio regionale di ulteriori 24 ore con una generale riduzione del livello di rischio rispetto a quello in vigore, ad eccezione della zona 3 (Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini) dove è confermata l’allerta Arancione, ossia la stessa in vigore oggi.

©Riproduzione riservata