Capaccio, medici e politici a congresso: «Cambiare attuale sistema sanitario»

Sabato 8 novembre, alle ore 11:00, si terrà una manifestazione per presentare proposte per un cambiamento del nostro attuale sistema sanitario. «Non si può proporre di cambiare un sistema – afferma il dott. Funicelli – senza aver chiare le ragioni e le giuste modalità di questo cambiamento». Tra i relatori anche esperti di management sanitario: Gianfranco Finzi, presidente dell’associazione nazionale medici di direzione sanitaria, Giuseppe Milanese, presidente Federazione sanità cooperative, Gabriele Pellissaro, presidente Aiop nazionale (associazione italiana ospedalità privata), Raffaele Perrone Donnorso, presidente Anpo,  Gennaro Rocco, presidente Federazione nazionale collegi infermieri professionali e vigilatrici d’infanzia), Michele Bellomo, responsabile Sanità Forza Italia in Puglia, Giuseppe Funicelli, responsabile sanità Regione Campania, Gianluca Negro, responsabile Sanità Lombardia, Antonio Siliscavalli, responsabile Sanità Lazio. Tommaso Longhi, responsabile nazionale Forza Italia, presenterà alla fine il manifesto per una nuova Sanità. Le conclusioni saranno tenute dal coordinatore nazionale dei circoli Forza Silvio, Marcello Fiori .

Interverranno alla manifestazione Stefano Caldoro, presidente della Regione Campania,  Domenico De Siano, oordinatore Regione Campania Forza Italia, Pietro Smarrazzo, coordinatore Reg. – Campania Clubs Forza Silvio. «La Sanità pubblica – ha detto Funicelli – è nata per promuovere la salute attraverso la prevenzione e la cura delle malattie, cosa c’entra allora con la produzione Statale di prestazioni sanitarie realizzate con un SSN controllato e gestito dalla politica politicante? Con un invasione insopportabile ad ogni livello del sistema di una massa di politici, dilettanti amministrativi allo sbaraglio, professionisti delle promozioni per appartenenza politica, i quali continuano a sfaccendare  nelle cosiddette Amministrazioni, Commissioni e Uffici regionali?»

©Riproduzione riservata