Maria Luisa dʼOnofrio, è campana la preside più giovane d’Italia: ha 31 anni

2022
Infante viaggi

Maria Luisa d’Onofrio

«Sono la preside»: quando a scuola è arrivata lei, studenti e docenti sono rimasti sorpresi. Il motivo è l’età. A 31 anni Maria Luisa d’Onofrio ha vinto il concorso da dirigente scolastico bandito dal Miur e dal 2 settembre è a capo dell’Istituto Comprensivo 2° Nord di Sassuolo. Giovanissima, originaria di Gesualdo, in provincia di Avellino, e con un curriculum da fare invidia, è la preside dei record, per essere la più giovane d’Italia. La D’Onofrio, dopo la laurea in Scienze della Formazione Primaria e 7 anni nel ruolo di insegnante, ha ora un compito ben più difficile su cui lavorare, sebbene il suo “esordio” come preside sia stato un successo. «I docenti mi hanno riferito che i ragazzi sono rimasti sorpresi per la mia giovane età – ha commentato la neo dirigente al TgCom 24 – e ho ricevuto tanti apprezzamenti. La scuola è un luogo di crescita e di formazione – ha continuato – e l’importante è non perdere di vista gli obiettivi formativi ed educativi e credere nelle proprie capacità».

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl