Mascherine dalla Regione, sindaco Fortunato rinuncia alla fornitura

Infante viaggi

Con una nota, indirizzata al Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, il sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato, sottolinea «l’ingiustificato rapporto tra la spesa da affrontare per il ritiro e il numero di mascherine per bambini e adolescenti destinate al Comune di Santa Marina, in quanto, a fronte della spesa da sostenere, il Comune potrebbe acquistare le mascherine in questione, con mezzi propri e con costi sicuramente inferiori».

«In merito al programma distribuzione mascherine bambini e adolescenti della Regione Campania – spiega Fortunato – va sottolineato che l’esiguità del numero destinate a questo comune non giustifica il costo a carico dei contribuenti, tutti, da sostenere per il ritiro delle stesse presso il Centro Servizi del Consorzio di Caivano, in quanto questo Comune, e l’ambiente, si troverebbero a pagare di più, in termini di impiego di soldi e personale, rispetto ad un acquisto a mezzo di propri fondi. Inoltre c’è da evidenziare che la Regione Campania è rappresentata da una miriade di uffici dislocati su tutto il territorio regionale, compreso quello ubicato nel Comune di Santa Marina, presso i quali sarebbe auspicabile la creazione di un centro ritiro, dove si potrebbero approvvigionare anche i comuni limitrofi, con la più rapida ed economica spedizione. La mia richiesta è che la Regione provveda ad una diversa modalità di distribuzione delle mascherine suddette per i comuni più piccoli e più lontani dal centro ASI di Napoli, altrimenti come Comune rinunceremo alla fornitura».

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur