Maxi-truffa delle polizze false, gli automobilisti si autodenunciano

1372
Infante viaggi

Fanno la fila dinanzi gli uffici della caserma dei carabinieri di Battipaglia per autodenunciarsi e forse confessare che hanno acquistato polizze fasulle a prezzo stracciato da un falso agente assicurativo. La notizia la riporta Il Mattino di Salerno affermando che sono migliaia gli automobilisti che facendo finta di nulla o essendo del tutto ignari hanno acquistato le polizze che non hanno alcun valore e che ora, per non rischiare il sequestro del veicoli, stanno varcando la soglia della caserma dei carabinieri di Battipaglia per denunciare l’incauto acquisto delle polizze «taroccate». Intanto, con il passare delle ore gli investigatori hanno scoperto che la truffa ai danni del Servizio sanitario nazionale e delle compagnie assicurative è di svariati milioni di euro: e sono migliaia le polizze vendute illegalmente dal falso assicuratore, che è stato denunciato a piede libero per truffa aggravata. Il truffatore non è un agente assicurativo e nemmeno un broker ma gli investigatori hanno scoperto subito che è un abile venditore e soprattutto è riuscito a raggirare con documenti falsi le compagnie assicurative ottenendo in molti casi vere polizze che poi non erano valide perché le acquistava via internet sostituendosi ai proprietari dei veicoli e contraendo al loro posto le polizze, che erano intestate a persone che non possiedono auto o venivano ottenute con dichiarazioni mandaci e documenti falsi.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl