• Home
  • Attualità
  • Migranti, nasce bimba a San Pietro al Tanagro: paese prepara corredino

Migranti, nasce bimba a San Pietro al Tanagro: paese prepara corredino

di Redazione

di Pasquale Sorrentino

Qualche giorno fa, Casa di Miriam, la struttura di accoglienza della cooperativa Iskra, ha festeggiato la nascita di una meravigliosa bimba. La mamma, una ospite maghrebina arriva a settembre dopo aver attraversato il Mediterraneo in una barca e dopo essere sbarcata a Siracusa è stata accolta a San Pietro al Tanagro.

Ha partorito qualche giorno fa all’ospedale “Luigi Curto” di Polla, con il supporto affettuoso delle operatrici del centro e dello staff del reparto di Ginecologia e Ostetricia guidati dal dottore De Laurentiis. Non solo le operatrici hanno accolto la nuova famiglia (con tanto di regali personale) ma gran parte del paese di San Pietro al Tanagro ha voluto festeggiare la nuova arrivare.

«Corre obbligo ringraziare tutte le famiglie di San Pietro al Tanagro – scrive Giusy Salerno, che guida il sistema di accoglienza nel paese – che hanno voluto donare, spontaneamente, tanti oggetti utili alla bimba e alla sua mamma. Gesti generosi che meritano gratitudine e riconoscenza e che rivelano, ancora una volta, la natura solidale e accogliente della nostra comunità. Grazie a nome di Casa di Miriam».

Un gesto importante in un paese che qualche anno fa fu “conosciuto” per alcuni cartelli, restati anonimi, contro l’accoglienza. Se un cartello anonimo non ha peso, i gesti di gran parte della popolazione, invece, hanno un’importanza davvero notevole e di grande impatto sentimentale.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019