Monumenti rosa e visite mediche gratuite: a Capaccio il via alla prevenzione del tumore al seno

Un modo per ricordare alle donne che la prevenzione è importante. Il Comune di Capaccio Paestum, con l’assessorato alle Politiche Sociali, ha aderito al mese della prevenzione del tumore al seno e all’iniziativa ‘monumenti rosa”, destinata ai Comuni, che prevede l’illuminazione in rosa di monumenti e luoghi importanti. A Capaccio Paestum, dall’11 ottobre e fino alla fine del mese, il Tempio di Cerere è illuminato di rosa.

Luci rosa anche a Capaccio Ritenendo necessario coinvolgere in questo cammino di sensibilizzazione anche i cittadini che abitano in altre frazioni del territorio, l’amministrazione comunale ha deciso di illuminare con fasci di luce di colore rosa la torre campanara di piazza Orologio, simbolo di Capaccio capoluogo, e il nucleo centrale della frazione Capaccio Scalo. L’accensione avverrà la sera del 25 ottobre alle 20.00. Inoltre, per proseguire l’opera di prevenzione del tumore al seno, il 26 ottobre, a partire dalle 9, alla guardia medica di Capaccio Capoluogo verranno effettuate ecografie senologiche gratuite.

Visite gratuite Le visite saranno a cura del dottor Roberto Scola, specialista presso la Clinica Malzoni di Agropoli, che volontariamente e gratuitamente ha dato la propria disponibilità. Sempre domenica 26 ottobre, dalle 9.30 alle 13.30, il Rotary Club Paestum Centenario ha organizzato presso l’oratorio parrocchiale a Capaccio Scalo, visite senologiche gratuite a cura del dottor Gerardo Siano, senologo presso l’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno. Per info e prenotazioni sulle visite a Capaccio Capoluogo è possibile rivolgersi all’ufficio Politiche Sociali del comune di Capaccio.

 «La prevenzione è importantissima per combattere il tumore al seno. – afferma l’assessore alle Politiche Sociali Marilena Montefusco – E’ noto che si tratta di una patologia che se scoperta in tempo può essere curata. In futuro intendiamo organizzare altre giornate di prevenzione su altri tipi di tumore in altre frazioni del territorio».

©Riproduzione riservata