• Home
  • Cronaca
  • Morirono schiacciati da camion ad Atena Lucana, autopsia: conducente auto era ubriaco

Morirono schiacciati da camion ad Atena Lucana, autopsia: conducente auto era ubriaco

di Redazione

di Pasquale Sorrentino

L’autopsia su Antonio Schettino, alla guida dell’auto schiacciata a un camion ad Atena Lucana, il 23 dicembre del 2016, ha fatto emergere che avesse un tasso alcolemico tre volte superiore a quanto consentito dalla legge. Lo ha fatto emergere il dottore Adamo Maiese che ha effettuato l’autopsia sui tre amici morti nel tragico schianto lungo la strada che porta a Brienza, in Basilicata, durante l’udienza in Tribunale a Lagonegro. Il processo è a carico del camionista che la sera del 23 dicembre 2016 ad Atena Lucana alla guida del suo autoarticolato travolse un’auto in uno scontro frontale. Nel terribile impatto morirono Tonino Petrone, Serafino Cicchetti e Antonio Schettino. Il 49enne camionista di Gaeta sta rispondendo dell’accusa di omicidio colposo plurimo. L’avvocato Demetrio Ricciardone che difende la famiglia di Schettino ha sostenuto che comunque le reazioni in base al tasso alcolemico cambiamo da persona a persona e non si può collegare la dinamica dell’incidente a questo fattore. Nella prossima udienza, quella fissata per il 15 luglio, si discuterà proprio della dinamica che ha portato al tragico incidente.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019