Morto a 48 anni l’endocrinologo Francesco Orio

13813
Infante viaggi

Lutto a Salerno. E’ morto l’endocrinologo, Francesco Orio. Quarantotto anni, una vita spesa nella ricerca, è stato ritenuto tra i principali esperti mondiali nella ricerca e nel trattamento della Sindrome dell’ovaio policistico. Il medico e ricercatore salernitano era professore associato di Endocrinologia presso l’Università “Parthenope” di Napoli e responsabile endocrinologo del CMSO a Salerno. Nel 2014 è stato confermato dall’Organizzazione Internazionale Expertscape tra i principali esperti mondiali nella ricerca e nel trattamento della PCOS, la principale causa di infertilità femminile.

E’ stato il primo scienziato italiano a ricevere il prestigioso riconoscimento internazionale e onoreficenza presso il Palazzo dell’Unesco a Parigi, con la medaglia d’oro conferita dalla “Ligue Universelle du Bien Public”. La notizia si è rapidamente diffusa nella sua città, generando dolore e sconforto.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

Cordoglio da parte del sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli: «Apprendiamo con immenso dolore la tragica notizia della prematura scomparsa del professor Francesco Orio. – ha detto – La Civica Amministrazione e la cittadinanza tutta partecipano al dolore dei familiari ed amici, della comunità medica ed accademica, di quanti l’hanno conosciuto apprezzandone la competenza e la profonda umanità.Francesco Orio era un professionista di fama internazionale ed un uomo generoso che più volte – in virtuosa sinergia con il Comune di Salerno – ha promosso ed organizzato campagne salutistiche rivolte alla popolazione. Sapremo con gratitudine coltivarne la memoria», ha concluso.

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl