• Home
  • Eventi
  • Napoli, la Desdemona di Maria Agresta al San Carlo conquista tutti

Napoli, la Desdemona di Maria Agresta al San Carlo conquista tutti

di Marianna Vallone

Eccola entrare in scena, Desdemona, con la pistola. E’ la talentuosa Maria Agresta, orgoglio cilentano, grandi occhi e voce intensa, richiesta dai teatri di tutto il mondo. Ad applaudirla forte, domenica, anche un pubblico che la sostiene da sempre, quello del Cilento. La partecipazione al Teatro San Carlo di Napoli è stata organizzata dal Rotary Club Vallo della Lucania Cilento, presieduto da Maria La Gloria, in collaborazione con l’Istituto Musicale “R. Goitre” di Vallo della Lucania, di cui la Agresta è direttore, sede convenzionata del Conservatorio Martucci di Salerno.

Al San Carlo lo scorso 21 novembre è stata inaugurata la stagione lirica con l’Otello di Giuseppe Verdi, per la regia di Mario Martone (e proseguirà fino al 14 dicembre 2021). Il pluripremiato regista napoletano ha reinterpretato l’Otello, tratto dalla tragedia di Shakespeare, ambientandolo in un Medio Oriente contemporaneo. Jonas Kaufmann è il tenore nel ruolo di Otello, generale dell’Armata Veneta, alla sua prima opera ‘in scena’ al lirico partenopeo, Jago da Igor Golovatenko. Desdemona, moglie di Otello, è invece interpretata da Maria Agresta. «Ha mosso i suoi primi passi con noi nel coro a Vallo della Lucania. Si è diplomata al Conservatorio Martucci di Salerno con il massimo dei voti e si è perfezionata all’Istituto Vecchi Tonelli di Modena. Una carriera in continua ascesa, ha calcato tutti i palcoscenici più importanti del mondo», ha raccontato Santina De Vita, referente dell’istituto musicale R. Goitre sede convenzionata con il Conservatorio Martucci di Salerno, presente allo spettacolo domenica.

Vincitrice di numerosi concorsi canori, Maria Agresta ha debuttato ufficialmente nel 2007, ma il primo grande successo arriva dopo qualche anno, nel 2011, con l’esibizione ne I Vespri Siciliani a Torino, diretta da Gianandrea Noseda. «E’ riuscita ad affermarsi facendo tantissimi sacrifici. E’ un talento, è brava professionalmente, una grande artista che non ha dimenticato mai la sua terra. – ha detto la De Vita – Ha portato nel mondo il nome di Vallo della Lucania e del Cilento. Interpreta tutti i ruoli nel migliore dei modi. Vederla dal vivo con una regia che ha rivisitato in chiave moderna uno spettacolo così importante, è stata una grande emozione».

Maria Agresta a giorni sarà nominata socio onorario del Club Rotary Vallo della Lucania Cilento. Ad annunciarlo è il presidente del Club, Maria La Gloria. «Ho conosciuto Maria Agresta quando era una giovanissima talentuosa, – spiega – ed ora la vedo ai vertici di una strabiliante notorietà che l’ha portata ad essere apprezzata nei più grandi teatri. Sono davvero onorata, anzi siamo onorati tutti come Vallesi e come Cilentani di avere il privilegio di essere suoi concittadini. Ed è per questo che come Presidente del Rotary Club Vallo della Lucania-Cilento, Le conferiremo a breve il titolo di Socio Onorario  con la seguente motivazione – ha aggiunto La Gloria – “…. Maria Agresta, voce potente e gentile, per aver rappresentato Vallo e il Cilento nel mondo attraverso la più nobile e sublime tra le arti e per il suo contributo alla diffusione di quella bellezza necessaria alla sopravvivenza dell’animo umano!».




©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019