Nave mercantile «pericolosa» giunge al porto, fermata dalla Guardia costiera

Infante viaggi

Navi mercantili straniere che non rispettano gli standard di sicurezza. E’ quanto accertato martedì mattina nell’ambito della quotidiana attività ispettiva di Port State Control condotta dal personale specialistico della Guardia Costiera di Salerno. Secondo gli ispettori, le unità straniere senza gli standard di sicurezza previsti dalle norme, costituiscono un «serio pericolo per la salvaguardia della vita umana in mare, per l’ambiente e lo stesso habitat rivierasco»  dei porti in cui vanno ad effettuare i loro traffici commerciali. Per questi motivi gli uomini del nucleo specialistico di sicurezza della navigazione posti alle dipendenze del comandante del porto di Salerno, il capitano di vascello Gaetano Angora, hanno provveduto ad effettuare il fermo amministrativo di un’unità commerciale straniera giunta in porto ieri mattina che presentava «deficienze relative alle dotazioni di sicurezza personali e collettive nonché all’operatività della timoneria di emergenza attivabile in caso di abbandono nave». Il comandante e l’armatore del mercantile sono stati multati con 800 euro di sanzione. La nave non potrà riprendere il viaggio prima che siano state adeguate le dotazioni di sicurezza agli standard internazionali previsti.

  • Assicurazioni Assitur

©Riproduzione riservata

Assicurazioni Assitur