Nubifragio a Policastro, 20 sfollati accolti nel cineteatro e nella casa comunale

di Redazione

Sono andate avanti per tutta la notte e la mattinata le attività di forze dell’ordine, vigili del fuoco, polizia municipale, i tecnici comunali e cittadini per ripulire il paese dal fango e dai detriti. Il nubifragio che si è abbattuto nella notte nel golfo di Policastro ha messo in ginocchio i comuni di Vibonati, Policastro e Ispani. Venti le persone sfollate nel comune amministrato dal sindaco Giovanni Fortunato, che ha messo subito a disposizione la delegazione comunale di Policastro Bussentino e il cineteatro per accogliere le persone.

Abitazioni allagate, frane sulla strada provinciale da Santa Marina a Policastro, attività commerciali, garage e primi piani invasi dall’acqua. E’ il bilancio del maltempo che non ha causato vittime ma grande paura tra gli abitanti.

«Una calamità naturale mai vista, una tragedia ambientale», ha commentato il sindaco Fortunato. Da mezzanotte, quando è scattato l’allarme, fino al mattino sono stati impegnati per risolvere le criticità. Tutta la zona marina è completamente allagata. Il primo cittadino ha annunciato di comunicare agli uffici preposti di dichiarare calamità naturale ma di chiedere aiuti e mezzi dalla Protezione civile Regionale per prosciugare i locali e le abitazioni. I danni sono ingenti.

Attivo il numero emergenza: 0974989005.

©Riproduzione riservata