• Home
  • Cronaca
  • Nuovo piano emergenza nel Vallo di Diano: è bagarre politica

Nuovo piano emergenza nel Vallo di Diano: è bagarre politica

di Pasquale Sorrentino

C’è aria di scontro, come spesso capita, tra gli amministratori del Vallo di Diano. Diversi i punti che portano a una dialettica politica accesa ma anche a veri e propri diverbi tra amministratori locali: dal fondo di solidarietà richiesto per supportare le attività sportive del Centro Meridionale – e non da tutti concesso – ai vari equilibri politici all’interno dei consorzi, passando per diverse nomine interne ai Consorzi stessi, di figure legate al mondo della politica. Tuttavia il terreno di scontro di queste settimane è il nuovo piano emergenza, il “Piano 118”, del Vallo di Diano.

Il direttore sanitario Pasquale Vastola ha proposto dei cambiamenti per – stando all’intenzione del direttore sanitario – migliorare logisticamente il servizio di emergenza nel Vallo di Diano (e anche di accesso al Pronto soccorso). In questo quadro i due comuni che andrebbero a essere centrali nella rete delle emergenze sarebbero Sala Consilina e Polla, zona ospedale. In bilico quindi la struttura di Sant’Arsenio. La scorsa settimana era stata convocata dal sindaco Michele Marmo, in qualità di presidente della conferenza dei sindaci per l’Asl, una riunione per discutere del piano. Convocazione ritirata, non si sa bene perché, in poche ore ma con Vastola che ha comunque voluto incontrare i sindaci. In molti, non tutti i sindaci, hanno partecipato all’incontro per parlare della Sanità valdianese (anche nel reparto di oncologia terminato e ancora fermo al Curto di Polla).

Non hanno partecipato né Marmo né Michele di Candia, sindaco di Teggiano. Quest’ultimo, da quanto trapela, con la sponda del consigliere regionale Corrado Matera, sta spingendo per avere una postazione nei pressi del Centro Psaut di Teggiano. Un braccio di ferro interno che mette in seconda piano lotte importanti come salvare il Punto nascita di Polla. La riunione per il Piano emergenza è stata riconvocata per domani pomeriggio a Sala Consilina. Le previsioni ipotizzano pioggia di scintille.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019