Omaggio alla bellezza ai templi di Paestum con il concerto della polizia

118
Infante viaggi

Un omaggio alla bellezza, quella di un monumento, lontano nel tempo, dichiarato patrimonio dell’Unesco e motivo di orgoglio non solo per i capaccesi ma per tutti gli italiani.

Le note della storica Banda musicale della Polizia di Stato hanno risuonato in una cornice suggestiva, ai piedi del Tempio di Hera, nel Parco archeologico di Paestum. Un evento in cui il valore unificante della cultura ha vissuto accanto ai valori di legalità, di sicurezza, di rispetto e di giustizia che sono le fondamenta della Polizia di Stato.

A condurre il ricco e variegato repertorio i maestri Maurizio Billi e Roberto Granata, alla presenza del Capo della Polizia, Prefetto Franco Gabrielli, e del Questore di Salerno, Maurizio Ficarra.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

La serata è stata presentata da Ertilia Giordano e arricchita dalla voce calda di Daniele Lettieri.

Foto ©Parco archeologico di Paestum

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl