Omaggio alla bellezza ai templi di Paestum con il concerto della polizia

di Marianna Vallone

Un omaggio alla bellezza, quella di un monumento, lontano nel tempo, dichiarato patrimonio dell’Unesco e motivo di orgoglio non solo per i capaccesi ma per tutti gli italiani.

Le note della storica Banda musicale della Polizia di Stato hanno risuonato in una cornice suggestiva, ai piedi del Tempio di Hera, nel Parco archeologico di Paestum. Un evento in cui il valore unificante della cultura ha vissuto accanto ai valori di legalità, di sicurezza, di rispetto e di giustizia che sono le fondamenta della Polizia di Stato.

A condurre il ricco e variegato repertorio i maestri Maurizio Billi e Roberto Granata, alla presenza del Capo della Polizia, Prefetto Franco Gabrielli, e del Questore di Salerno, Maurizio Ficarra.

La serata è stata presentata da Ertilia Giordano e arricchita dalla voce calda di Daniele Lettieri.

Foto ©Parco archeologico di Paestum

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019