Online la petizione per chiedere potenziamento dell’ospedale di Polla

Infante viaggi

di Giangaetano Petrillo

Una petizione online per chiedere il potenziamento del presidio ospedaliero di Polla. È questa l’iniziativa promossa da Giuseppe Verga, Colombina Marino, Jessica Marino e Enzo Vespoli, che dal 12 marzo scorso hanno promosso una petizione popolare per chiedere un sollecito ai Sindaci del Vallo di Diano, al Prefetto, al Governatore della Regione e al Commissario per l’emergenza. Si legge nel testo della petizione che «visti gli ultimi accadimenti e le restrizioni messe in atto dalla Regione Campania, è necessario che la nostra richiesta principale, ovvero di potenziamento dell’ospedale pollese venga fatta propria da tutti i Sindaci per mettere in atto azioni congiunte al raggiungimento dell’obiettivo».

Le indicazione del Governo prevedono infatti uno stanziamento di fondi per potenziare i presidi ospedalieri di tutto il Paese e dunque in previsione dell’attuazione del decreto, i promotori richiedono la premura e la diligenza degli organi istituzionali di prevedere quanto prima il potenziamento dell’Ospedale di Polla. Nel dettaglio richiedono un “potenziamento con nuovi posti in terapia intensiva, con l’assunzione di ulteriore personale medico, infermieristico e operatori sanitari e con l’installazione di nuove macchine per la ventilazione polmonare in numero sufficiente alla popolazione comprensoriale”, soprattutto perché il bacino d’utenza varia dalle 60 alle 80 mila persone.

  • assicurazioni assitur

Qui la petizione

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur