• Home
  • Attualità
  • Open Coesione, liceo Pisacane Padula ammesso: tra le 5 scuole in provincia di Salerno

Open Coesione, liceo Pisacane Padula ammesso: tra le 5 scuole in provincia di Salerno

di Pasquale Sorrentino

Sono 213 le scuole italiane ammesse di cui 49 in Campania e solo 5 in provincia di Salerno. Tra queste il Liceo Pisacane di Padula. Per il terzo anno consecutivo il liceo Scientifico “Carlo Pisacane” di Padula è tra le scuole italiane ammesse alla partecipazione del progetto di monitoraggio civico “A Scuola di OpenCoesione” promosso dal Dipartimento per le Politiche di Coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.

In cosa consiste
Il progetto consiste in un percorso didattico innovativo finalizzato a promuovere e a sviluppare i principi di cittadinanza attiva e consapevole sviluppando competenze digitali, statistiche e di educazione civica per aiutare gli studenti a conoscere e a comunicare nei luoghi in cui vivono. Per fare ciò, gli alunni dovranno servirsi di attività di ricerca e monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici europei e nazionali, utilizzando tecniche giornalistiche e maturando specifiche competenze nelle politiche di coesione. Quest’anno, ad essere coinvolta, sarà la classe 2Q (Indirizzo Quadriennale) il cui team dal nome “L’Eco della Memoria” svilupperà il monitoraggio sul progetto “Dal Museo al Campus Joe Petrosino: percorso per il recupero della memoria storica” il cui ente attuatore è il comune di Padula.

Slogan del team è “chi dimentica è complice”.
Lo scorso anno il Liceo Scientifico “Carlo Pisacane” di Padula, con il team “i Certosini” dell’attuale classe 3Q, si è classificato al primo posto in Italia per la sezione “Europa=Noi” su più di 200 scuole partecipanti ottenendo grande riscontro anche per il monitoraggio sulla Certosa di San Lorenzo. Due anni fa il team “Legal House” ha vinto ugualmente nella sezione “Europa=Noi” ed ha ottenuto grande apprezzamento per il monitoraggio della Casa Museo Joe Petrosino piazzandosi tra i primi in Italia con l’attuale classe 4Q. Gli alunni, anche quest’anno, saranno guidati dai docenti Annarita Pezzella e Pierpaolo Fasano. Al team della classe 2Q gli auguri di buon lavoro dal dirigente scolastico dell’Istituto Omnicomprensivo di Padula, Pietro Mandia.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019