Operazione «strade sicure»: 11 nei guai, 100 grammi di droga, sequestri e ritiro di patenti

I carabinieri di Sala Consilina, attraverso un massiccio dispositivo «ad alto impatto» di controllo del territorio, schierato in occasione delle «festività ognissanti e commemorazione defunti» nei comuni del Vallo di Diano, finalizzato alla prevenzione della microcriminalità, hanno deferito in stato di libertà 11 persone, segnalavano per uso personale di stupefacenti 28 automobilisti, sequestrando oltre 100 grammi di stupefacenti, ritirando 12 patenti di guida e sequestrando oltre 10 veicoli.

I carabinieri del nucleo radiomobile di Sala Consilina, deferivano in stato di libertà cinque persone, di età compresa tra i 62 ed i 24 anni, per guida sotto l’influenza dell’alcool o di stupefacenti, riscontrati positivi agli oppiacei, anfetamine e barbiturici. 

I militari della stazione carabinieri di Petina, deferivano in stato di libertà per detenzione abusiva di munizioni due coniugi, sequestrando a loro carico 45 cartucce calibro 12, rinvenute presso la loro abitazione.

I controlli del territorio, condotti minuziosamente in ogni Comune del Vallo, portavano anche al sequestro di oggetti atti ad offendere ed alla denuncia di 4 persone. Tra gli oggetti sequestrati nei veicoli dagli stessi condotti, tra i quali un autocarro, figurano: una spranga di ferro, una mazza da baseball e due coltelli a serramanico.

I carabinieri di Buonabitacolo, Padula e Sassano hanno segnalato al prefetto di Salerno 28 individui, di età compresa tra i 17 e i 41 anni, per uso di sostanze stupefacenti. Nell’ambito delle operazioni sono stati notificati anche 3 avvisi orali, previsti dalle misure di prevenzione antimafia, nei confronti di 3 persone, tra le quali, anche una ventenne di Sala Consilina.