Orrore nel Cilento: cane impiccato nella pineta

Infante viaggi

di Redazione

  • assicurazioni assitur

Macabro ritrovamento nella pineta di Vibonati, piccolo comune del golfo di Policastro. Alcuni cittadini hanno denunciato la presenza di un cane morto impiccato ad un albero. Uno o più persone, infatti, si sarebbero divertiti ad uccidere l’animale, perlopiù in un modo abbastanza barbaro. L’episodio sarebbe avvenuto qualche giorno fa. Una ragazza del posto ha segnalato il caso attraverso la propria pagina Facebook. Poi questo giornale è riuscito a recuperare un’immagine che vi mostriamo di seguito, qui in basso. Dalla foto è evidente il gesto malsano compiuto. Ora tocca capire se si è trattato di un caso fine a se stesso, oppure il cane era di proprietà di qualcuno ed è stato ucciso per lanciare un ‘avvertimento’. Chi ha ucciso questo cucciolo, rischia di essere perseguito dalla legge. L’uccisione di animali, infatti, in diritto penale, è il reato previsto dall’art. 544-bis del codice penale ai sensi del quale: «Chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona la morte di un animale, è punito con la reclusione da 4 mesi a 2 anni». Non roba da poco.

assicurazioni assitur