Ospedale di Agropoli, Cirielli: «La riapertura è una farsa, presi in giro da De Luca»

805
Infante viaggi

«L’illusionista De Luca continua a prendere in giro e soprattutto a mettere a rischio la salute di residenti e turisti di Agropoli e del Cilento. A distanza di appena una settimana, infatti, é caduta la maschera: la riapertura dell’ospedale agropolese è stata solo l’ennesima sceneggiata elettorale del governatore e dei suoi seguaci». Lo dichiara, in una nota, il questore della Camera e deputato salernitano di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli: «Secondo quanto raccontato da alcune testimonianze, la struttura ospedaliera sarebbe priva di un ortopedico. E di conseguenza anche per una banale frattura i pazienti sono costretti a recarsi fino all’ospedale “San Luca” di Valle della Lucania. Per non parlare, inoltre, della impossibilità di essere sottoposti ad una radiografia dopo le ore 20 per via della chiusura del reparto di Radiologia. Disagi anche al Pronto Soccorso per la carenza di personale. Insomma, quella dell’ospedale di Agropoli, come ampiamente prevedibile, è stata una falsa partenza. De Luca – aggiunge Cirielli – la smetta subito con le finte inaugurazioni. In cinque anni non ha fatto nulla per risolvere i problemi della sanità salernitana e campana, ma é stato impegnato soltanto a fare un po’ di clientelismo politico distribuendo nomine e incarichi agli amanti delle fritture di pesce. Fratelli d’Italia e il centrodestra unito sono pronti a mandarlo a casa per garantire finalmente ai cittadini ospedali più moderni ed efficienti su tutto il territorio. Agli elettori salernitani e campani chiediamo di darci fiducia», conclude Cirielli.

  • assicurazioni assitur

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro