• Home
  • Attualità
  • Ospedale di Sapri, la lettera di una paziente: «Trenta e lode più che meritato»

Ospedale di Sapri, la lettera di una paziente: «Trenta e lode più che meritato»

di Maria Emilia Cobucci

Ha deciso di ringraziare tramite una lettera il personale medico sanitario dell’ospedale “Immacolata” di Sapri e la sua direzione sanitaria per la professionalità e l’amore che ogni giorno impiegano nel proprio lavoro. A scrivere la missiva è stata una paziente del reparto di Medicina generale che ha deciso di mettere su carta tutta la sua gratitudine nei confronti di coloro che si sono presi cura di lei e di tutti gli ammalati presenti nel nosocomio del Golfo di Policastro. Un attestato di profonda stima accolto piacevolmente e con orgoglio dal Direttore Sanitario della struttura ospedaliera Antonio Claudio Mondelli.

«Difronte a tante criticità di cui spesso parliamo arriva anche qualcosa di bello – ha affermato Mondelli – Questa lettera in prosa di una paziente attraverso la quale si lodano i medici, gli infermieri e tutto il personale del nostro ospedale è davvero molto bella. E ci tengo dunque a ringraziare tutto il personale dell’ospedale. In tutti i reparti sono presenti validi professionisti che lavorano in maniera indefessa, a testa bassa dando il loro meglio. Ovviamente ringrazio la signora – ha poi aggiunto il Direttore Sanitario – che ha avuto questi pensieri così belli e poetici nei confronti del nostro personale. Una nota di colore difronte alle criticità».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019