Palinuro, bimba precipita da sentiero: indagato il sindaco

di Redazione

La Procura di Vallo della Lucania ha iscritto il sindaco di Centola, Carmelo Stanziola, nel registro degli indagati per la morte di Margarita, la bimba tedesca di 5 anni morta il 22 maggio precipitando in mare dal promontorio di Capo Palinuro. All’indomani della tragedia erano già stati indagati, con l’accusa di omicidio colposo, i genitori della piccola. Ora a distanza di quasi tre mesi la stessa accusa viene mossa nei confronti del primo cittadino. L’avviso è stato notificato dagli uomini della guardia costiera dell’ufficio locale.

«Non mi aspettavo questo avviso di garanzia ma non sono assolutamente preoccupato. Sono invece ancora profondamente addolorato per la morte di una bambina di appena 5 anni. Come sempre massimo rispetto per la giustizia e per chi sta svolgendo le indagini. Sono certo di non avere alcuna responsabilità” è il commento di Stanziola.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019