Palinuro, sequestrati più di 150 tra ombrelloni e sdraio: occupavano spiaggia libera

di Redazione

Quasi 1 chilometro di litorale a Palinuro, nel Comune di Centola, è stato restituito questa mattina alla libera fruizione dai militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Palinuro coadiuvati dai volontari delle locali associazioni di Protezione Civile e dalla Polizia Locale. Oltre 150 le attrezzature poste sotto sequestro in quanto lasciate sugli arenili occupando di fatto un’ampia porzione di spiaggia libera. Le attività, condotte in stretta sinergia con le Amministrazioni Comunali, hanno interessato nelle scorse settimane l’intera giurisdizione della Guardia Costiera cilentana. Anche nel Comune di Camerota pochi giorni fa si è reso necessario l’intervento dei militari e delle forze dell’ordine per sgomberare un’area di spiaggia libera in località Pineta occupata da circa 100 tra ombrelloni e attrezzature varie. I controlli proseguiranno nei prossimi giorni al fine di consentire alla collettività la naturale fruzione del pubblico demanio marittimo.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019