• Home
  • Attualità
  • Papilloma virus, Piaggine aderisce alla campagna di prevenzione oncologica “Crisalide”

Papilloma virus, Piaggine aderisce alla campagna di prevenzione oncologica “Crisalide”

di Redazione

Il Comune di Piaggine ospiterà, nelle Sale del Convento dei Cappuccini recentemente ristrutturate, nel mese di aprile 2022 la campagna di prevenzione oncologica promossa dalla Regione Campania in collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, l’IRCCS Fondazione Nazionale Tumori “G. Pascale” ed il Dipartimento di Salute Pubblica “Federico II”.

Il nuovo screening gratuito della cervice uterina, denominato “Crisalide”- Screening Innovativo Papilloma Virus, è rivolto a tutte le donne di età compresa tra i 25 e i 65 anni, specie se sessualmente attive, che vivono a Piaggine e nei comuni limitrofi che potranno prenotare il test (massimo 30 al giorno) ai numeri 345 611 21 30 / 342 129 07 95 oppure sul sito tutela.campania.it/crisalide dove avranno l’opportunità di accedere a tutte le altre informazioni necessarie.

Il papilloma virus (HPV) è la prima causa di tumore alla cervice uterina.
Da oggi le donne campane hanno la possibilità di aderire gratuitamente al Full-Pap Test Crisalide che prevede un esame diagnostico più completo e accurato rispetto al Pap Test tradizionale, pur mantenendo le stesse modalità di prelievo. Si tratta di un test molecolare che include la comparazione e la valutazione del metodo d’analisi più efficace tra l’HPV DNA, HPV mRNA ed esame citologico in fase liquida per ottenere una diagnosi precoce ancora più precisa e che consente di rilevare il virus HPV prima che generi lesioni cancerose e di intervenire in maniera tempestiva. Le donne, infatti, che si sottopongono a programmi di screening hanno ottime probabilità di guarigione. Fortunatamente il tumore alla cervice uterina, rispetto ad altri tumori, può essere curato molto efficacemente se riconosciuto in tempo, in quanto caratterizzato da un’evoluzione piuttosto lenta. Il progetto regionale complessivo prevede il reclutamento di 15.000 donne campane.

«È di importanza vitale, nelle aree marginali come le nostre, fare prevenzione – sostiene il sindaco di Piaggine Guglielmo Vairo -, soprattutto nei confronti di problematiche legate alla salute che, per cultura e per scarsa informazione, vengono sottovalutate o, addirittura, ignorate. Ringrazio il Direttore dell’Istituto Zooprofilattico, dott. Antonio Limone, ed i suoi validi collaboratori per la lodevole iniziativa e la disponibilità dimostrata in questi giorni ad organizzare velocemente la campagna di prevenzione. Nei prossimi giorni, in base al numero delle prenotazioni, verranno ufficializzate le date e partiranno le convocazioni».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019