Parcheggi, compostiere di comunità e biblioteca: al via i lavori a Vibonati

di Marianna Vallone

Un comune che soffre ma che va avanti. Sono le due facce di una stessa medaglia. Vibonati, colpita nell’ultimo mese da una tragica ondata del Coronavirus, ha avviato nei giorni scorsi una serie di cantieri. Nel capoluogo collinare sono appena iniziati i lavori per realizzare nove parcheggi lungo via Roma e l’allargamento della carreggiata e il relativo marciapiede. «Quest’opera – del costo di 200mila euro – permetterà non solo la creazione di ulteriori posti auto, ma anche la riqualificazione della zona e la circolazione in sicurezza, lungo un tratto viario molto pericoloso», fa sapere il sindaco Franco Brusco

Sono in corso anche i lavori di ricostruzione delle gabbionate, lungo il torrente Cacafava in contrada San Pietro, crollate durante l’alluvione dello scorso novembre.

Lavori di restyling anche all’impianto di pubblica illuminazione. Dopo quasi 10 anni è stato ripristinato un lampione in località Torre a Villammare. «Nei prossimi giorni, verranno sostituite le lampade esaurite lungo la strada provinciale fino a Vibonati capoluogo, e realizzato un altro tratto di pubblica illuminazione dal bivio in direzione della galleria e in località San Paolo». Nei giorni scorsi sono state consegnate le compostiere di comunità, che verranno installate insieme all’eco compattatore per la plastica. Verranno installate in un’area tra Villammare e Vibonati in modo tale da permettere a chiunque di raggiungerle facilmente. Consentiranno ai cittadini di ottenere dei risparmi.

Spazio infine a libri e cultura con il trasferimento della biblioteca comunale nell’aula consiliare di Vibonati.

©Riproduzione riservata