• Home
  • Attualità
  • Parco del Cilento, Buonomo vicino alla presidenza: ecco chi è

Parco del Cilento, Buonomo vicino alla presidenza: ecco chi è

di Redazione

Michele Buonomo potrebbe essere il prossimo presidente del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Salernitano, membro della Segreteria nazionale di Legambiente e già presidente per 17 anni di Legambiente Campania,  ha alle spalle anni di impegno sociale nelle politiche ambientali italiane.

A caldeggiare la sua nomina è il governatore Vincenzo De Luca, che ferma la corsa e la volontà di tutti gli altri. Sul nome del nuovo presidente, dall’autunno, si rincorrono diverse ipotesi Dopo l’elezione di Tommaso Pellegrino in consiglio regionale, la presidenza è stata affidata ad interim al suo vicepresidente, Cono D’Elia, attualmente vicesindaco di Morigerati, che sembrava pronto a sostituirlo. Ma Pellegrino ha preferito mantenere l’incarico fino alla nomina del suo successore.

Il nome che si rincorre da settimane è quello dell’ex presidente di Legambiente Campania, Michele Buonomo, candidato alle scorse elezioni regionali nelle liste del Pd a sostegno di De Luca. Noto l’impegno profuso da Buonomo nel settore della sostenibilità ambientale e sociale. Attualmente nel direttivo di Legambiente, è stato presidente fino al 2018 quando al suo posto è arrivata Maria Teresa Imparato. Tante le battaglie per l’ambiente che l’hanno visto protagonista.

In questi mesi, tra i papabili, circolava anche il nome di Giuseppe Cilento, sindaco di San Mauro Cilento, sostenuto dal Movimento 5 Stelle, e Simone Valiante, presidente di Consac Infrastrutture e già deputato del Partito Democratico. «In questi giorni molti di voi mi avete più volte chiesto notizie in merito alla vicenda che nei prossimi mesi dovrebbe portare alla nuova indicazione del presidente del Parco. Vi confermo che a Roma tanti amici autorevoli avevano manifestato apprezzamento su una mia possibile indicazione, ma da quello che è stato anticipato anche oggi già da alcune fonti giornalistiche, il presidente De Luca che è per legge chiamato ad esprimere adesione e gradimento su una indicazione, pare abbia ritenuto di fare altre scelte», ha scritto Valiante in un post su Facebook.

Ora si attende la nomina della terna da parte del Ministro della Transizione ecologica sulla quale poi si dovrà esprimere il presidente della Regione Campania.


©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019