• Home
  • Cronaca
  • Parco del Pollino mobilita quello del Cilento e altri del Sud: «Insieme a Expo 2015 con progetto condiviso»

Parco del Pollino mobilita quello del Cilento e altri del Sud: «Insieme a Expo 2015 con progetto condiviso»

di Redazione

Venerdì scorso, a Castrovillari, nel Parco nazionale del Pollino, i presidenti e direttori di sette parchi del Sud, tra cui quello del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, hanno posto le basi per un protocollo d’intesa per la realizzazione di un progetto condiviso: una manifestazione itinerante che toccherà tutti i parchi aderenti con l’obiettivo di promuovere Expo 2015 nelle aree naturali protette del Mezzogiorno d’Italia e viceversa. I Parchi nazionali del Sud  intendono, con questa manifestazione, collegare il capitale naturale delle aree protette con la ricchezza della biodiversità italiana da cui scaturisce la qualità e la sicurezza del cibo, energia per il pianeta. Le iniziative avranno come temi principali la dieta mediterranea, il racconto dei luoghi e delle comunità interessate e la promozione dei prodotti e delle tradizioni ad essi legate, capaci di contribuire a frenare la perdita di biodiversità e a conservare il paesaggi e la natura. La multifunzionalità dell’agricoltura moderna, i diritti e la legalità; i beni comuni; la coesione sociale e l’identità culturale del mondo rurale per promuovere la sicurezza alimentare, il risparmio di energia e di risorse naturali, la manutenzione del territorio e la tutela del paesaggi, la promozione dell’agricoltura sociale e di nuovi modelli di turismi. Dopo la sottoscrizione dell’intesa, ciascuna area naturale protetta elaborerà le proprie proposte per allestire il programma della manifestazione.


©

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019