• Home
  • Attualità
  • Parrucchiere di Centola dona tablet all’ospedale di Sapri per i pazienti ricoverati

Parrucchiere di Centola dona tablet all’ospedale di Sapri per i pazienti ricoverati

di Maria Emilia Cobucci

Quattro tablet sono stati donati questa mattina al Presidio Ospedaliero di Sapri, nella persona del Direttore Sanitario Rocco Calabrese, grazie alla solidarietà e sensibilità del signore Antonio Di Siervo e di sua moglie. Il fine è quello di poterli destinare ad alcuni reparti del nosocomio saprese in modo tale da consentire ai pazienti ricoverati di comunicare da remoto con i propri parenti. Antonio Di Siervo è un comune cittadino di Centola che ha un salone di parrucchieri a Palinuro.

«La pandemia e la conseguente ospedalizzazione è stata ed è caratterizzata dalla solitudine delle persone , dall’impossibilità di vedere i volti che quotidianamente riempiono le nostre vite. Per tale ragione abbiamo pensato – specifica Di Siervo – di donare qualcosa che potesse dare a tutti la possibilità di mantenere i contatti con i propri affetti e sentire meno il peso della solitudine. Con l’aiuto di tali dispositivi sarà infatti possibile superare la fase di “isolamento” sofferta dai degenti che, soprattutto a causa delle restrizioni del Covid, non possono ricevere visite negli ospedali. La privazione delle relazioni con i propri affetti – ha poi concluso Di Siervo – è dolorosa almeno quanto la patologia che ha colpito queste persone».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019