• Home
  • Politica
  • Primarie: in Campania affluenza bassa, Amendola eletto segretario

Primarie: in Campania affluenza bassa, Amendola eletto segretario

di Redazione

Nella giornata di domenica si è votato in tutta Italia per l’elezione del leader del leader del Partito Democratico. Come previsto dai sondaggi della vigilia, l’ha spuntata Pierluigi Bersani, superando nettamente per numero di consensi sia Dario Franceschini sia Ignazio Marino. In Campania è stato eletto segretario regionale del partito Enzo Amendola, il quale ha immediatamente dichiarato di fare grande affidamento sul rinnovamento del partito. Nella prima conferenza stampa da leader, Amendola definisce le primarie appena passate come "una grande vittoria di democrazia e partecipazione", facendo riferimento ai 3 milioni di italiani che sono andati a votare. Inoltre, precisa la necessità di dialogare con tutte le forze di opposizione del Paese, concetto espresso pure dal segretario nazionale Bersani.

Nella provincia di Salerno hanno votato circa settantamila persone; il dato evidenzia un netto calo rispetto alle precedenti consultazioni relative al Partito Democratico ed è molto basso rispetto al dato dell’affluenza nazionale. Bersani è arrivato al 70 per cento, Franceschini al 23 e Marino al 7 per cento. Per quanto riguarda l’elezione del segretario regionale, Amendola ha raggiunto quasi l’ 80 per cento dei consensi, rispetto al 15 di Impegno e al 5 per cento di Vittoria. Nel Cilento affluenza bassa: a Vallo della Lucania hanno votato in solo in 674, ad Agropoli si sono recate alle urne 1009 persone.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019