Parto straordinario in ospedale: con utero bicorne dà alla luce due gemelli a 45 anni

La storia, che ha quasi dell’incredibile, arriva da Salerno, precisamente dall’ospedale Ruggi, dove un avvocato 45enne di Torre del Greco, ha dato alla luce due gemelli, nonostante l’utero bicorne. Cosa vuol dire? «In genere anche una gravidanza con un solo feto, in caso di utero bicorne, si interrompe prima con un parto prematuro e possibili conseguenze respiratorie per il neonato.  – ha spiegato il ginecologo Raffaele Petta, che dirige il reparto Gravidanza a rischio dell’ospedale di via San Leonardo insieme alla sua equipe – In questo caso la gravidanza e’ stata portata a termine, con la nascita di due gemelli che non hanno avuto alcun problema dopo il parto». La notizia è stata raccontata stamattina sul quotidiano La città di SalernoLa malformazione uterina della donna, quindi, non le avrebbe potuto permettere una gravidanza tranquilla. Ma il sogno di diventare mamma si è avverato «perché abbiamo scelto l’ospedale giusto», hanno dichiarato i neo genitori. Arcangelo e Matilde, entrambi di oltre 2 chili, sono nati sani e belli. «La gravidanza – ha spiegato l’equipe medica – è stata portata a termine, con la nascita di due gemelli che non hanno avuto alcun problema dopo il parto».