Il segretario provinciale del PD Salerno attacca la Provincia: “Organizzano gite invece di rappresentare un intero territorio!”

Con un comunicato stampa il segretario provinciale del PD Salerno, Nicola Landolfi, attacca il modo in cui la Provincia ha coordinato la manifestazione tenutasi ieri a Roma per il non riconoscimento da parte dello Stato dello stato di calamità naturale nella Valle Del Calore, Alburni e Cilento..

IL COMUNICATO STAMPA:

Ieri c’è stata la gita a Roma organizzata con i soldi pubblici della Provincia che, in attesa del referendum e di altri spot, prova a tenere “impegnata” la popolazione e le associazioni di categoria portandoli nella capitale.

La Provincia, guidata dal Pdl, protesta contro se stessa.

Dopo una gestione dell’emergenza fallimentare, dopo la visita inutile del Ministro Galan, dopo mesi di attesa e di collasso per le attività agricole e zootecniche della Piana del Sele, dell’Agro nocerino sarnese e delle aree interne della provincia, si preparano le condizioni per avere un finanziamento “ridicolo” con diverse decine di milioni di euro in meno rispetto al Veneto.

La prossima volta faranno la colletta!

Il governo Berlusconi non ha tempo né risorse per il Sud.

Il Pdl locale fa folklore, non sa farsi valere nemmeno nella sua stessa parte.

Organizzano gite invece di rappresentare un intero territorio!