Pellegrino chiarisce: «Nessun consumo shock di energia elettrica pubblica a Sassano»

0
0

«Nel 2014 i consumi di energia elettrica pubblica sono stati pari a 251.726,25 euro e non di 420.831,00, cosi come é stato erroneamente comunicato da alcuni organi di informazione del nostro territorio. 420.831,00 é la somma effettivamente versata ai fornitori di energia elettrica, ma che comprende anche debiti pregressi sempre relativi a consumi di energia elettrica, addirittura alcuni antecedenti all’anno 2010, una parte dei quali sono stati oggetto di transazioni da parte dell’attuale amministrazione». A renderlo noto a mezzo stampa è il sindaco di Sassano, Tommaso Pellegrino, in riferimento ad alcune notizie apparse nei giorni scorsi su alcuni quotidiani locali. Il sindaco chiarisce che dei quasi 252mila euro «230.394,89 euro sono i consumi relativi alla  pubblica illuminazione e 21.331,36€ sono i consumi relativi alle Scuole,  al Cimitero e agli Edifici Comunali. Pertanto sulla base di tali consumi, la spesa pro capite per la Pubblica Illuminazione a Sassano é  pari a 45,71 euro, dato certamente molto piú vicino alla media nazionale». Poi precisa che «il Comune di Sassano avendo un territorio molto esteso e avendo negli anni favorito insediamenti urbani anche nelle aree più periferiche, ha opportunamente garantito un giusto diritto ai cittadini, cioè quello dell’urbanizzazione di tali zone, dotandole anche di illuminazione pubblica, anche al fine di renderle più sicure».

Conversione a Led Nel territorio comunale di Sassano sono attivi  2177 punti luce, diversi dei quali sono stati convertiti proprio negli ultimi anni in tecnologia a Led, come é accaduto nel 2014 nella Villa Comunale “Paolo Borsellino”, dove é stato realizzato un impianto completamente a Led di 56 punti luce, determinando un consumo di poco inferiore a 2 euro a notte, ottenendo così un risparmio di circa il 57% rispetto all’impianto precedente. Inoltre sempre nel 2014 è stato completato l’impianto di pubblica illuminazione anche nell’area montana di Sassano, nella quale risiedono circa 75 famiglie e dove si è provveduto a realizzare anche diversi punti luce ad energia fotovoltaica.  

Fotovoltaico per gli edifici «Per favorire un ulteriore risparmio, abbiamo dotato negli ultimi tre anni quasi tutti gli edifici pubblici  di pannelli fotovoltaici (Municipio, Scuole Elementari e Medie di Sassano capoluogo, Scuole Elementari di Silla, Edificio Polifunzionale, Scuola di Caiazzano). – spiega Pellegrino – Inoltre, si é  messo in atto un programma di riduzione della potenza e quindi dei consumi, con cui si alimentano le lampade della pubblica illuminazione nelle ore notturne, in base all’intensita’ di traffico e alle conseguenti esigenze di sicurezza». «Attualmente l’amministrazione comunale sta lavorando ad un progetto che prevede la sostituzione di tutti gli attuali impianti con impianti a tecnologia  a Led, per consentire un ulteriore risparmio che é stimato tra il 30% e il 50%. – conclude il sindaco – Pertanto siamo decisamente impegnati per rendere il piú possibile virtuosa anche la spesa per la pubblica illuminazione, in linea con un programma di spending review che ha portato avanti fin dal primo giorno del suo insediamento, conseguendo ottimi risultati in tema di consumi pubblici».

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here