• Home
  • Attualità
  • Pertosa, polemica della minoranza su indennità dell’assessora: «La donazione resti segreta»

Pertosa, polemica della minoranza su indennità dell’assessora: «La donazione resti segreta»

di Pasquale Sorrentino

L’opposizione di Pertosa insorge in merito all’iniziativa dell’assessore Francesca Caggiano e dell’uso della sua indennità. Francesco Gagliardi, capo della minoranza, ha telefonato al sindaco Domenico Barba, per esprimere la sua disapprovazione: «Troviamo il suo comportamento offensivo nei confronti di tutti gli amministratori sia di maggioranza che di minoranza, che negli anni e ancora oggi donano in silenzio, rifiutando gettoni di presenza e addirittura più di qualcuno spendendo risorse proprie. – ha detto – Inoltre, poiché l’assessora in questione è anche delegata alla Pubblica Istruzione, la invitiamo a leggere il libro più antico al mondo “La Sacra Bibbia”, infatti in esso è scritto quanto di seguito: Guardatevi dal praticare le vostre buone opere davanti agli uomini per essere da loro ammirati, quando dunque fai una donazione non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle sinagoghe e nelle strade per essere lodati dagli uomini. Quando invece tu fai una donazione (euro 90,00 di soldi pubblici) non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, perché la tua donazione resti segreta».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019