Piaggine, il sindaco Vairo: «Tari al 50% ed esenzione Tosap per esercizi pubblici chiusi»

Infante viaggi

di M.V.

Il Comune di Piaggine ha scelto la data simbolica del primo maggio per esprimere solidarietà ai lavoratori in difficoltà, in seguito all’emergenza causata dalla diffusione del Covid-19, e per rendere nota la decisione presa in giuntaL’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Guglielmo Vairo, ha infatti stabilito la riduzione del 50% del pagamento sia della Tari sia del Canone Servizio Acquedotto e l’esenzione della Tosap per coloro che occupano suolo pubblico, per arginare le difficoltà in cui si trovano i titolari degli esercizi commerciali costretti alla chiusura. 

  • assicurazioni assitur

«Nel giorno della Festa dei Lavoratori l’Amministrazione comunale supporta chi vive un momento di criticità a causa dell’emergenza COVID-19 ed augura buon Primo Maggio a tutti i lavoratori, in special modo a chi lotta per affermare quotidianamente la propria personalità, spesso senza alcuna tutela, attraverso il lavoro, un diritto di tutti sancito dalla nostra Costituzione», ha commentato Vairo.

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur