Polemiche su postazione biglietteria al porto di Camerota, Guzzo: «Situazione vergognosa»

862
Infante viaggi

Polemiche a Marina di Camerota sulla questione che riguarda la cooperativa “Cilento Blu”, impresa storica che si occupa del trasporto passeggeri. Da circa un anno aspetta dal Comune di poter avere la postazione di biglietteria sul porto di Camerota. Sulla vicenda il capogruppo di minoranza Pierpaolo Guzzo, nel corso del programma Camerota Riparte in onda su CilentoTV, ha chiesto chiarezza alla maggioranza guidata dal sindaco Scarpitta. «È una situazione vergognosa – ha detto Guzzo a Cilento Tv – non si può negare a dei lavoratori che operano nel settore delle gite in barca e trasporto passeggeri da 25 anni, un piccolo gazebo per svolgere la propria attività. Nonostante le richieste datate 19 dicembre 2019 e 26 febbraio 2020, nonostante le numerose lettere di sollecito per avere questa postazione di biglietteria, ancora non si hanno risposte in merito. Solo l’architetto Coraggio in data 27 febbraio 2020 ha confermato dell’invio delle richieste alla Giunta, quindi non riusciamo a capire le ragioni di questo blocco, non riusciamo a capire se ci siano ragioni di un conflitto di interessi, o c’è dell’altro. Questo è un fatto gravissimo – conclude Guzzo – e rispetto a questa faccenda noi vogliamo che si faccia chiarezza perché non è possibile che a distanza di tre mesi dalla presentazione e quindi dall’invio alla Giunta per l’adozione di questa delibera a tutt’oggi non si risponde con fatti, con certezze, ma soprattutto non si garantisce a venti famiglie di poter esercitare il proprio diritto al lavoro».

  • assicurazioni assitur

© riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro