Polla, siglato il «patto per la lettura»

di Pasquale Sorrentino

Firmato nella giornata di ieri, nella sala giunta del municipio di Polla, il patto per la lettura tra amministrazione guidata dal sindaco Massimo Loviso e diverse associazioni del paese del Vallo di Diano. Tutto ha avuto inizio nel 2018 su proposta dell’allora sindaco Rocco Giuliano e del consigliere Gianni Corleto, ora presidente del consiglio comunale. Il progetto è stato ripreso dall’attuale sindaco Massimo Loviso e lo stesso Corleto che ha continuato a seguire l’azione progettuale.

Si tratta del progetto “Leggendo…Insteia”, con un finanziamento di 20mila euro. Sono cinque le azioni previste per la diffusione della pratica della lettura a Polla, in passato già città che legge e soprattutto paese noto per il “libro sospeso”

“Biblioteca in cammino”, “La libreria sospesa”, “100 diari in 100 famiglie”,  “Leggere l’amore a scuola e in radio”, “Letture al buio in Biblioteca”. Sono i cinque sottoprogetti che vedranno protagonisti il Comune e le associazioni del paese: comitato Sant’Antuniello, Pro Loco,, l’associazione commercianti Acap di Polla, l’Unione Ciechi e Ipovedenti di Salerno, l’associazione Elogium, i Ragazzi del Ponte, Lilium, Voltapagina e il Centro Sociale per anziani.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019