• Home
  • Featured
  • Pollica, Tarallo denuncia: «Fermate il taglio dei pini»

Pollica, Tarallo denuncia: «Fermate il taglio dei pini»

di Redazione

di Antonio Vuolo

Taglio di pini a Pioppi, comune di Pollica, all’interno dell’area pinetata in cui una ricade una struttura alberghiera dismessa da tempo. A far sorgere dubbi sulla legittimità dell’intervento è l’ex presidente del Parco del Cilento, Giuseppe Tarallo, sollecitato da alcuni cittadini del posto. «Si fermi e si sospenda il taglio dei pini fin quando non si chiarisce la legittimità dell’intervento e non si dà la garanzia della sicurezza e stabilità dell’area» evidenza Tarallo. L’intervento di taglio sarebbe stato autorizzato in quanti i pini sarebbero stati attaccati dalla processionaria. Ma Tarallo non è convinto e rincara la dose: «Per ora quello che sembra certo è che il taglio dei pini è autorizzato perché i pini sarebbero stati attaccati dalla processionaria. Altri dicono che il taglio è propedeutico a interventi edilizi, cioè a nuove costruzioni. In questo caso è più che evidente che il taglio è una giustificazione strumentale finalizzata a liberare l’area pinetata per far posto al cemento».

Quindi, aggiunge: «In questo caso, ancora, appare ancora più strumentale e quasi un’invenzione l’attacco della processionaria e più ancora la soluzione autorizzata del taglio che generalmente è la più estrema da prendere in considerazione. È possibile sapere come stanno le cose? E l’eventuale autorizzazione è supportata dai necessari pareri e da una perizia/relazione tecnica di idoneo professionista? Sono state valutate le conseguenze di tipo idrogeologico del taglio, vista la natura e la collocazione dell’area che è sovrastante al paese che da quella pineta si sente protetta, assicurandone la stabilità? Ed è stato tenuto conto che, per quanto la pineta ricada in una proprietà privata, ricade anche in un’area protetta coi suoi vincoli? E che a questo si aggiunge il valore paesaggistico-ambientale della pineta e dell’area?». Spegne sul nascere le polemiche il sindaco di Pollica, Stefano Pisani: «I pini sono stati attaccati dalla processionaria e i proprietari dell’area hanno eseguito tutto l’iter autorizzativo per l’intervento di messa in sicurezza dell’area».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019