• Home
  • Cronaca
  • Premio Vassallo al sindaco di Bacoli Josi Gerardo Della Ragione: «Angelo un modello da seguire»

Premio Vassallo al sindaco di Bacoli Josi Gerardo Della Ragione: «Angelo un modello da seguire»

di Antonio Vuolo

Un modello ormai, quello Vassallo, di sostenibilità e di legalità, che ha superato i confini del piccolo borgo di Pollica, tanto da diventare un esempio. D’esempio, infatti, il Sindaco Pescatore lo sarà stato sicuramente per Josi Gerardo Della Ragione, uno dei sindaci più giovani d’Italia, che ha cominciato il suo cammino da amministratore proprio dodici anni fa, quando il sindaco pescatore è stato ammazzato.

Sostenibilità, legalità, lotta agli abusi edilizi e valorizzazione del territorio sono stati i cardini su cui ha incentrato da subito la sua azione amministrativa, con uno sguardo però sempre rivolto anche benessere e alla crescita sociale armoniosa della sua comunità in particolare per ciò che riguarda infanzia, scuola e famiglia. Per questo impegno, Josi Gerardo Della Ragione, sindaco di Bacoli ha ricevuto il Premio Angelo Vassallo 2022, promosso da Comune di Pollica in collaborazione con Legambiente. Il riconoscimento è stato consegnato ieri sera all’Arena del Mare allestita alle spalle della torre che domina il porto, da Stefano Ciafani, presidente di Legambiente, Angelina Vassallo, moglie di Angelo e Stefano Pisani, sindaco di Pollica, in occasione del XII anniversario dell’efferato assassinio di Angelo Vassallo.

«Angelo Vassallo ha rappresentato un modello da seguire per la difesa dell’ambiente, per la difesa della legalità, per il contrasto alla criminalità. – ha detto il sindaco premiato – Noi su quel modello ci siamo spinti e abbiamo lavorato facendo in modo che Bacoli potesse ergersi a quello ch’è oggi, un modello virtuoso. Ecco perché ringrazio chi ha pensato a me e a Bacoli per questo premio che voglio condividere con tutta la squadra e con tutta la comunità bacolese».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019