• Home
  • Cronaca
  • Presunta violenza sessuale, annullati arresti domiciliari al maresciallo dei carabinieri

Presunta violenza sessuale, annullati arresti domiciliari al maresciallo dei carabinieri

di Pasquale Sorrentino

La Cassazione ha annullato la misura cautelare, degli arresti domiciliari, al maresciallo dei carabinieri accusato di  tentata violenza sessuale ai danni di una turista a Maratea. La Suprema ha così ribaltato la decisione del Tribunale di Riesame di Potenza che invece aveva confermato la misura.

L’inchiesta continua ma in questo momento il sottoufficiale è libero. Si tratta di cinquantenne in servizio nella stazione di Maratea ma originario di Scalea difeso dall’avvocato Franco Maldonato.

A denunciare quanto accaduto è stata la stessa vittima che spesso si recava a Maratea per trascorrere qualche giorno di vacanza.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019