Prima notte di coprifuoco nel Vallo di Diano, carabinieri nelle strade deserte

di Pasquale Sorrentino

Una notte trascorsa coi carabinieri del Vallo di Diano. No, ovviamente, non è stato come altri luoghi della regione. Non certo come Napoli ma anche neanche come Eboli dove alcuni commercianti hanno tentato di occupare lo svincolo autostradale. I militari dell’Arma guidati dal capitano Paolo Cristinziano, hanno verificato una decina di auto in un bivi centrali del Vallo di Diano, quello di Trinità a Sala Consilina. Le auto in giro sono davvero poche e il rispetto al coprifuoco pare esserci. Chi non è provvisto di autocertificazione viene supportato dai militari per la compilazione e tutto avviene in maniera estremamente tranquilla. I controlli sono durati circa due ore e hanno visto soprattutto un’operazione di informazione da parte dei militari.

©Riproduzione riservata