Protesta centri riabilitazione del Salernitano, Pica: «Silenzi ingiustificati dalla Regione Campania»

In merito alla manifestazione di protesta che, nella giornata di domani, martedì 2 dicembre, vedrà scendere per le strade di Salerno imprenditori e lavoratori dei centri di riabilitazione della provincia di Salerno che erogano prestazioni sanitarie, il consigliere regionale Donato Pica ha espresso tutto il proprio appoggio e solidarietà ai manifestanti. «Dopo circa un mese trascorso invano, in attesa di risposte da parte della Regione – ha affermato Pica – ritengo più che giustificata la protesta del comparto sanitario privato. Il 10 novembre scorso – ha proseguito il consigliere regionale del Pd – ho depositato una interrogazione al presidente Caldoro, quale Commissario ad acta del settore Sanità della Regione Campania, nella quale ho richiesto chiarimenti in merito al fabbisogno delle strutture socio-sanitarie private presenti nell’Asl di Salerno ma, a tuttora, tale istanza non ha avuto risposta. Il silenzio della Regione, nel caso specifico, è da considerarsi grave – ha concluso Pica – soprattutto in quanto causa di evidenti sperequazioni a danno della parità dei livelli essenziali di assistenza e della qualità delle prestazioni rese a favore delle fasce deboli e dei cittadini in condizioni di estremo bisogno».

©Riproduzione riservata