• Home
  • Cronaca
  • Bellosguardo: 30 dipendenti occupano l’ufficio di presidenza della Comunità Montana

Bellosguardo: 30 dipendenti occupano l’ufficio di presidenza della Comunità Montana

di Giuseppe Galato

Con un gesto estremo legato al mancato pagamento degli stipendi, trenta dipendenti dell’orto botanico di Bellosguardo hanno occupato l’ufficio di presidenza della Comunità Montana "Alburni" includendo alla protesta la richiesta di convocazione di un tavolo tecnico al quale sono chiamate a sedere anche le organizzazioni sindacali, gli enti coinvolti, compresi i comuni rientranti nell’ambito della Comunità Montana, la Provincia di Salerno e la Regione Campania.

Intervengono all’interno della vicenda anche Cgil, Cisl e Uil mettendo a disposizione i propri legali per avviare l’iter di messa in mora della Comunitá Montana attraverso cui vengono erogati i fondi stanziati da Provincia e Regione per il progetto dell’Orto, mentre Alfonso Amato, sindaco di Sicignano degli Alburni, appoggia moralmente e fisicamente la causa degli occupanti.

E intanto l’ente attende ancora di approvare il bilancio nonostante siano giunte sollecitazioni dalla Prefettura di Salerno.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019