• Home
  • Cronaca
  • Castellabate: un’ordinanza fissa a 30 kmh il limite sulle strade comunali

Castellabate: un’ordinanza fissa a 30 kmh il limite sulle strade comunali

di Redazione

Castellabate, vietato superare i 30 chilometri orari sulle strade comunali


Vietato superare i 30 chilometri orari su tutta la rete viaria comunale di Castellabate. Lo prevede un’ordinanza emessa oggi dal sindaco Costabile Maurano. L’obiettivo del provvedimento è quello di garantire la sicurezza pedonale e veicolare sulle strade che attraversano il territorio comunale, eliminando o almeno riducendo ogni possibile situazione di pericolo. L’alta velocità è infatti un fattore che incide in maniera determinante come causa o concausa degli incidenti.

«La vita umana, assieme alla pubblica e privata incolumità, sono valori prioritari che questa amministrazione intende tutelare e salvaguardare da ogni possibile rischio», spiega il sindaco Costabile Maurano.

Di qui il pugno di ferro contro chi calca troppo sull’acceleratore. Le prescrizioni dell’ordinanza sindacale entreranno in vigore appena sarà esposta la nuova segnaletica sulla rete viaria, secondo le previsioni del Codice della strada e del regolamento di esecuzione.



Il provvedimento del sindaco Maurano fa seguito alla delibera n. 292 del 18 novembre scorso, con cui la giunta municipale ha incluso la sicurezza stradale i suoi obiettivi primari, al fine di garantire l’incolumità degli automobilisti e prevenire gli incidenti grazie ad azioni di formazione e informazione dei conducenti, nonché con la sistemazione delle infrastrutture e della rete viaria.

Il territorio di Castellabate è attraversato, in effetti, da una fitta rete viaria e in particolare dalla ex statale 267, ora di competenza della Provincia di Salerno, che collega la costa nord del Cilento ed è interessata ogni giorno da un considerevole traffico veicolare.

Per garantire la pubblica incolumità e incoraggiare comportamenti sicuri, il Comune chiederà la collaborazione anche degli enti sovraccomunali e degli organismi abilitati in materia di sicurezza stradale. In particolare, si attiveranno iniziative con la Provincia di Salerno affinché sulle strade di competenza di Palazzo S. Agostino sia installata un’adeguata segnaletica verticale che indichi il limite di velocità di 50 chilometri orari.

In caso di incidenti stradali mortali, inoltre, l’ente valuterà anche la costituzione di parte civile in eventuali procedimenti penali, qualora ne ricorrano i presupposti di legge.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019