Offerta 2023

Raffica di furti a Sala Consilina, dall’opposizione richiesta di un tavolo sicurezza

| di
Raffica di furti a Sala Consilina, dall’opposizione richiesta di un tavolo sicurezza

Furti in case e di auto a Sala Consilina, dall’opposizione arriva una nuova richiesta di un tavolo per la sicurezza. Il gruppo Salesì, in seguito degli episodi di violenza che si sono verificati di recente sul territorio comunale, chiede al sindaco la convocazione urgente di un tavolo di concertazione con le Autorità e le Forze dell’Ordine per trovare adeguate soluzioni per arginare i preoccupanti fenomeni di microcriminalità locale, già a luglio.

Le dichiarazioni del gruppo di minoranza

«Una richiesta – spiega il gruppo – rimasta del tutto inevasa. Oggi, alla luce dei recenti ripetuti episodi di furto, in abitazione e non solo, ai danno di numerosi cittadini salesi torniamo nuovamente sull’argomento. – si legge in una nota del gruppo guidato da Mimmo Cartolano. – La popolazione non si sente tutelata, né protetta, e vive, ormai, in un costante clima di paura e diffidenza. Alla luce di ciò, pur constatando il quotidiano impegno delle Forze dell’Ordine, siamo consapevoli del fatto che gli Agenti in servizio sono evidentemente pochi rispetto all’estensione del territorio comunale ed in relazione alle mansioni che spesso cono chiamati a svolgere anche su altri Comuni limitrofi, rinnoviamo con forza, la nostra richiesta al Sindaco di convocazione urgentissima di una conferenza dei servizi che veda coinvolti il primo cittadino e Forze dell’ordine locali, così da fare il punto della situazione e procedere ad assumere tempestive iniziative al fine di contrastare gli ormai quotidiani episodi di violazione della proprietà privata, invocando, se necessario, anche l’implementazione delle unità operative in forza alla locale Compagnia dei Carabinieri. Restiamo in attesa di sollecito riscontro, ritenendo doveroso da parte del Sindaco, massima Autorità locale, attivarsi in ogni modo possibile al fine di garantire la sicurezza e l’incolumità dei suoi cittadini, evidenziando che il suo perseverante silenzio rappresenta una evidente incapacità amministrativa».



©Riproduzione riservata
×