Referendum costituzionale, ragioni del «sì» e del «no» al centro di un dibattito a San Giovanni a Piro

Venerdì 11 novembre 2016 a San Giovanni a Piro, nell’ex edificio delle scuole elementari alle ore 18:30, l’associazione culturale MediaPyros organizza un incontro-dibattito sul tema del Referendum Costituzionale. Dopo i saluti del sindaco Ferdinando Palazzo, si terrà un dibattito per le ragioni del sì e del no. «La legge in questione è complessa, difficile da districare e pie­na di argomenti importanti, – scrive l’avvocato Alberico Sorrentino, direttore della testata giornalistica Pyros – sui quali non tutti hanno i necessari rudimenti per comprenderne a pieno la portata ed il significato. D’altronde non tutti sono costituzionalisti o avvocati. Tuttavia il dato di fatto è che si tratta di una riforma epocale, che va ad incidere su ben 47 articoli della Costituzione e qua­lora dovesse essere approvata stravolge­rebbe totalmente il funzionamento stesso dello Stato». Per permettere ai cittadini una adeguata informazione sull’argomento, ed arrivare con le idee chiare al seggio, l’associazione MediaPyros ha pensato a questo dibattito, al quale interverranno per il sì il deputato del Pd Simone Valiante, Tommaso Pellegrino, presidente Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano ed Alburni, Vincenzo Speranza, presidente Comunità Montana Bussento Lambro e Mingardo. Mentre le ragioni del no saranno esposte da Andrea Cioffi, senatore del Movimento Cinque Stelle, Franco Maldonato, giurista e Nicola D’Angelo, consigliere di Stato.

©Riproduzione riservata