Referendum: ecco i sindaci in campo per il «sì» anche nel Cilento

Infante viaggi

Anche i primi cittadini del Cilento scendono in campo per il «sì» al Referendum costituzionale del 4 dicembre. E’ numeroso il fronte dei primi cittadini e degli amministratori favorevoli alle modifiche della Costituzione. Almeno è quanto emerso dall’incontro pubblico che si è svolto nel pomeriggio di martedì a Laureana Cilento, presso la sede della Comunità montana Alento Montestella. A favore del sì, per l’area dell’alto Cilento, ci sono Franco Alfieri, sindaco di Agropoli, Massimo Farro, Torchiara, Giuseppe Castellano, Lustra, Angelo Serra, Laureana, Giovanni Cantalupo, Prignano, Francesco Carpinelli, Cicerale, Italo Voza, Capaccio-Paestum, Antonio Radano, Stella Cilento, Emanuele Malatesta, sindaco di Omignano e presidente della Comunità Montana, Anna Acquaviva, Serramezzana, Carlo Pisacane, San Mauro Cilento, Mauro Inverso, Orria, nonché Rosaria Malandrino, vicesindaco di Perdifumo. L’incontro, moderato da Gennaro Guida, segretario del Pd di Torchiara, dopo i saluti iniziali di Angelo Serra ed Emanuele Malatesta, ha visto gli interventi di Nicoletta Serra, componente direzione Pd di Salerno, Franco Alfieri, che è anche consigliere del presidente della Regione Campania per Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca e della deputata Sabrina Capozzolo, responsabile nazionale politiche agricole segreteria Pd.

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata